18.2 C
Salerno
giovedì, Settembre 29, 2022
spot_img

Cime di rapa, e il girovita è perfetto

Un ortaggio troppo spesso dimenticato, le cime di rapa, ma, per quanto un tantino amaro, rappresenta un prezioso alleato per la saluteDisintossicante e depurativo, vanta capacità antiossidanti perciò ci aiuta a restare giovani. Ed è ideali nelle diete per perdere peso: solo 22 chilocalorie ogni 100 grammi.

Viva la pancia piatta

Combattono infatti quel fastidioso gonfiore addominale che si accentua alla fine o durante un pasto specialmente quando abbiamo esagerato con latte vaccino o ovino, formaggi freschi o stagionati, gelati e yogurt. Colpa del lattosio, dunque, che se non ben metabolizzato, per essere assorbito, deve essere scomposto nelle sue due componenti (glucosio e galattosio) da parte di un enzima chiamato lattasi.

Contro intolleranze a latte e derivati

Se non tolleriamo questi alimenti, consumiamo le cime di rapa come contorno per un paio di settimane lessate o, meglio, cotte al vapore: spazzeremo via le tossine e rimineralizzeremo i tessuti. E non buttiamo l’acqua di cottura, particolarmente ricca di principi sgonfianti. La berremo calda per esaltarne le proprietà depuranti.

Proprietà delle cime di rapa

Costituite dal 96% di acqua e ricche di fibra (ottime quindi per la regolarizzazione dell’intestino) e vitamine (in particolare A, C, K e quelle del gruppo B, soprattutto acido folico molto utile in gravidanza e per il sistema cardiovascolare), apportano significative quantità di proteine e minerali come calcio, fosforo, zolfo, potassio e ferro che possiamo assimilare meglio se condite con limone.

Benefici

Anche pelle e capelli ci ringrazieranno. Grazie alla vitamina A sono un toccasana per il buon funzionamento dei tessuti corporei e la produzione di sebo che mantiene entrambi idratati. Favoriscono, inoltre, la produzione di collagene e prevengono l’anemia per il ferro che contengono ed esercitano ancora un ruolo importante nella prevenzione dell’osteoporosi oltre ad un’azione antitumorale, in particolare per il cancro a colon e polmone ma anche esofago, prostata e pancreas. Quanto ai diabetici, la presenza della fibra abbassa l’indice glicemico degli altri alimenti.

Articoli correlati

Stay Connected

3,883FansMi piace
8IscrittiIscriviti
- Casa editrice -spot_img

Ultimi articoli