11.5 C
Salerno
mercoledì, Ottobre 5, 2022
spot_img

Tisane, buongiorno e buonanotte

Tisane? Sì. Buongiorno e buonanotte sono assicurati. In inverno, lo sappiamo bene, abbiamo bisogno e soprattutto voglia di riscaldarci, sollecitare il nostro metabolismo e contrastare gli attacchi degli agenti esterni.

Le tisane calde sono un ineguagliabile rimedio per mandar via stanchezza, debolezza, cattiva digestione. In una parola, benessere.

Tisane del buongiorno

Specialmente se abbiamo esagerato un po’ la sera precedente, vi propongo subito una tisana digestiva che ci sgonfia e ci fa sentire più leggeri. Per una tazza di 100 grammi come erbe occorrono 10 grammi di buccia d’arancia, altrettanti di semi di lino tritati e altrettanti di foglie di salvia; 15 di semi di anice stellato ed altrettanti di menta; 20 di semi di finocchietto ed altrettanti di radice di liquirizia. Portiamo a temperatura un po’ di acqua in un pentolino e versare quindi gli ingredienti facendo bollire per cinque minuti. Dopodiché spegniamo il fuoco e lasciamo ancora in infusione per una decina di minuti. Filtriamo e beviamo ancora caldo. Una tisana per combattere l’acido dopo pranzo è quella adatta a chi soffre di gastrite. Usiamo 30 grammi di menta a foglie, 40 di semi di finocchio, 10 di malva sia a fiori che a foglie e 20 di radice di liquirizia. Il procedimento è analogo a quello appena descritto. Il freddo poi si fa sentire? Ecco pronta per voi una tisana riscaldante. Zenzero, cannella e anice stellato sono le spezie da utilizzare. Sono sufficienti un centimetro di radice di zenzero fresco, un pezzetto di buccia d’arancia e un centimetro di stecca di cannella con una bacca di anice stellato. Sul procedimento i soliti tre passaggi: ebollizione, infusione e degustazione!

Tisane della buonanotte

La sera si avvicina e da un po’ il sonno è diventato complicato? Niente paura. Le tisane della buonanotte ci saranno più che utili e ci faranno scacciare via tutti i brutti pensieri che ci disturbano. Prendiamo 30 grammi di melissa, 20 di passiflora, altrettanti di petali di papavero e ancora altrettanti di fior d’arancio più 10 di camomilla. Procedimento come sopra. Qualora avessimo qualche difficoltà più importante a combattere l’insonnia, il buon riposo ci è assicurato da quest’altra tisana. Gli ingredienti sono 40 grammi di radice di valeriana, altrettanti di luppolo e 30 di melissa. In questo caso facciamo scaldare nell’acqua la valeriana e poi, a bollore raggiunto, uniamo luppolo e melissa. Dopo qualche minuto spegniamo il fuoco e teniamo in infusione per poi filtrare. Anche i bimbi possono fare fatica ad addormentarsi? Eh sì. Per i più piccoli possiamo preparare 50 grammi di fiori d’arancio, 40 g di fiori di tiglio e 10 di fiori di lavanda. Portiamo a bollore una tazza di acqua, poi versiamo le erbe essiccate. Lasciamo in infusione per una decina di minuti, filtriamo e beviamo.

Articoli correlati

Stay Connected

3,883FansMi piace
8IscrittiIscriviti
- Casa editrice -spot_img

Ultimi articoli