11.5 C
Salerno
mercoledì, Ottobre 5, 2022
spot_img

Insalate, un assaggio di leggerezza

Scopri perché le insalate fanno bene!

Colorate e leggereveloci da preparare e poco costose, le insalate primaverili sono cibi immancabili sulla nostra tavola. E hanno tantissime proprietà salutari.

insalate

Ecco le idee che vi suggeriamo. Del resto, parliamo di piatti facilmente trasportabili anche in ufficio. La nostra pausa sarà gustosa e fresca. Poi vanno benissimo anche al mare sotto il solleone per non ingurgitare calorie a sbafo.

Ma facciamo attenzione ad utilizzare prodotti di stagione e a non esagerare con i condimenti. Versatili come quasi nessun’altra ricetta, ne esistono di numerosi tipi.

In tanti casi si mescolano cereali con legumi e patate, ma soprattutto verdure o ortaggi. In quest’ultimo tra pomodori, zucchine, melanzane, fagiolini e tanti altri ingredienti c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta.

E poi, andando a mare, in spiaggia restare leggeri diventa un diktat. E ci possiamo sbizzarrire ed inventare abbinamenti e soluzioni nuove. Ecco dunque una piccola raccolta di ricette da tenere sempre a portata di mano. Ma non dimentichiamo, però, che la fantasia e l’amore rendono qualsiasi piatto unico e speciale.

insalate

L’insalata depurativa

La prima ricetta che vi proponiamo è un’insalata depurativa. In vacanza può essere ideale da preparare per non appesantirci troppo. E inoltre depurare il nostro organismo da tossine ed oligoelementi negativi.

Anche se stiamo in relax, il tempo da dedicare alla cura di noi stessi non deve mai mancare. L’alimentazione, poi, necessita di attenzione.

I cibi disintossicanti

Carciofi e sedano, cipolla e cetriolo e, perché no, cocomero e avocado. Per non parlare poi di prezzemolo e pomodoro. O di finocchio e melograno che ci aiutano a sgonfiarci e a disintossicarci. Vi proponiamo qualche ricetta di insalate.

Per l’insalata finocchio e arancia bastano un finocchio, un mazzetto di sedano, un melograno, un’arancia e del pane integrale. Per condire usiamo un limone, olio extravergine di oliva e pepe. Quanto al sale, possiamo evitarlo tranquillamente e sostituirlo con qualche spezia a nostro piacere per insaporire il tutto.

Ricca di acqua e vitamine, questa insalata si prepara innanzitutto lavando ed affettando il finocchio. Poi si pela l’arancia e tagliandola a cubetti e quindi insaporendo.

insalate

Se vogliamo dedicarci un’insalata sedano e melograno, avremo un piatto carico di fibre e sali minerali. Laviamo il sedano e tagliamolo a rondelle. Eliminiamo i fili del gambo per renderlo meno duro. E sgraniamo il melograno lasciando intatti i chicchi. Uniamoli al sedano e condiamo con olio evo, sale e un goccio di limone.

L’insalata di pasta

Un altro piatto tipicamente primaverile è l’insalata di pasta, anche conosciuta come pasta fredda. Possiamo sostituire la pasta di mais, quinoa o grano saraceno e condirla nei modi che più ci piacciono. Pomodori, tonno, mais, carote, fior di latte a pezzetti e mille erbe aromatiche la rendono davvero squisita.

insalate

Le insalate: quella di cereali

Non solo riso, ma anche di orzofarro o avena. Da arricchire con i mille agli ortaggi di stagione. Scegliamo ciò che più di piace senza rinunciare a condirla in modo delicato e leggero. Uno degli abbinamenti che preferisco è con i legumi, in particolare piselli e carote.

Le insalate: quella di patate

Le patate sono caloriche, lo sappiamo. Ma lessarle e condirle con ortaggi, verdure e tanti aromi è un piacere a cui è difficile dire no. Le insalate sono ottime, ad esempio, con i pomodori, basilico ed origano che adoro.

Le insalate: quella di riso

La più classica ma non per questo meno buona è, di sicuro, l’insalata di riso. Anche questa davvero facile da preparare, la possiamo personalizzare con i condimenti che preferiamo dando la preferenza a cibi salutari e di stagione.

Evitiamo di usare i condimenti preconfezionati. Optiamo per i prodotti freschi che più ci piacciono con olio extravergine di oliva e un pizzico di sale. In due parole, semplice e gustosa.

insalate

Le insalate: quella russa light

Di certo è fresca ma nella versione originale non è purtroppo leggerissima. Per renderla light usiamo uno yogurt magro e divertiamoci a condire. Così le verdure che usiamo. Resteremo con una sensazione di sazietà e benessere per buona parte della giornata. Provare per credere.

Le insalate: quella greca

Per me è uno dei piatti che fa primavera insieme alla caponata. Si prepara con pomodori, olive nere, cipolla rossa e cetrioli. Ancora occorrono feta, origano fresco, olio extravergine di oliva.

Qualcuno, poi, irrora con succo di limone. A chi piacciono anche i peperoni verdi tagliati a striscioline sottili o i capperi sono un altro ingrediente irrinunciabile.

Articoli correlati

Stay Connected

3,883FansMi piace
8IscrittiIscriviti
- Casa editrice -spot_img

Ultimi articoli