6.5 C
Salerno
giovedì, Febbraio 29, 2024
spot_img

Struffoli, la ricetta definitiva

Scopri come preparare gli struffoli (ricetta definitiva)!

Non può essere Capodanno (né Natale ovviamente) senza struffoli. Ecco la ricetta della tradizione per stupire amici, parenti e ospiti a sorpresa. Seguitela passo passo e leggete con attenzione i nostri piccoli trucchi per fare un figurone!

struffoli

Colorati e beneauguranti, appena compaiono a tavola gli struffoli portano certamente allegria. Tra adulti e piccini, si fa a gara per guadagnarsi la propria (generosa) porzione e se si può il bis non si nega a nessuno.

Gli ingredienti degli struffoli

Occorrono 500 g di farina tipo 00, 4 uova intere, 2 cucchiai di zucchero e la buccia di mezzo limone grattugiata. Ancora, 80 g di burro, 2 cucchiai di limoncello oppure Strega, 450 grammi di miele di acacia, olio per friggere e sale. Per decorare, una confezione di confettini colorati (riavulilli) e frutta candita a piacere.

Il procedimento degli struffoli

La prima cosa da fare per preparare i nostri struffoli è disporre la farina a fontana. Mettiamo al centro uova, burro, zucchero, limoncello, buccia di limone e un pizzico di sale. Impastiamo con cura fino a formare un panetto liscio, morbido ed omogeneo.

Lasciamo riposare almeno una mezz’oretta coprendo con un canovaccio pulito. Trascorso il tempo necessario, lavoriamo di nuovo per pochi minuti e ricaviamo alcuni cordoncini di pasta. Arrotoliamo su un piano appena infarinato. Tagliamo a pezzettini e, dopo aver portato a temperatura l’olio in una padella dai bordi alti, friggiamo.

struffoli

Eliminiamo la farina dagli struffoli per evitare che si formi troppo schiuma. E, comunque, per toglierla, procediamo con pochi pezzi per volta e usiamo un mestolo. Appena saranno dorati e gonfi, solleviamoli e lasciamo gocciolare l’olio su carta assorbente.

La decorazione degli struffoli

Nel frattempo, versiamo il miele in una pentola abbastanza capiente a bagnomaria. E quando si sarà sciolto, aggiungiamo gli struffoli nel tegame. Mescoliamo delicatamente finché non si impregnano tutti. Uniamo metà confettini colorati e sistemiamo poi su un vassoio da portata. Decoriamo con i restanti confettini e la frutta candita tagliata a pezzetti.

La conservazione degli struffoli

L’ideale è disporli su un piatto di vetro e coprire con la tipica campana. Possiamo conservarli in questo modo anche una settimana.

*Foto IStock

Articoli correlati

Stay Connected

3,883FansMi piace
8IscrittiIscriviti
- Casa editrice -spot_img

Ultimi articoli