6.5 C
Salerno
giovedì, Febbraio 29, 2024
spot_img

Cotechino e lenticchie, buona vigilia di Capodanno

Scopri la ricetta classica del cotechino e lenticchie!

Di sicuro cotechino e lenticchie sono il piatto più tradizionale del Cenone di Capodanno. Non c’è casa in cui il 31 dicembre in cui non su concluda la cena della vigilia più attesa dell’anno con questo piatto. Beneaugurante innanzitutto! Ecco come prepararlo in maniera semplice.

cotechino e lenticchie

La notte di San Silvestro portare in tavola cotechino e lenticchie è infatti considerato un rituale di buon auspicio. Perché questi piccoli legumi sono molto simili alle monetine e già i Romani avevano l’abitudine di regalarle chiuse in un sacchettino. Era un modo per augurare, a chi le riceveva, prosperità e fortuna.

Il cotechino, così come lo zampone, rappresenta dal canto suo l’abbondanza ed ecco che i due ingredienti uniti in un’unica portata rappresentano una maniera semplice di auspicio di ogni bene. E la tradizione va rispettata, sempre e comunque! Scopriamo come prepararli qui.

Gli ingredienti di cotechino e lenticchie

Per quattro persone occorrono 500 grammi di lenticchie piccole, 1 cipolla, 1 carota e 1 gambo di sedano. Poi olio extravergine di oliva e sale. E ovviamente 1 cotechino. Per ammortizzare i tempi di cottura possiamo usarne uno precotto, ma per avere un piatto più saporito optiamo per quello fresco.

cotechino e lenticchie

Il procedimento di cotechino e lenticchie

La prima cosa da fare è bucherellate tutta la superficie del cotechino con un ago. A questo punto avvolgiamolo in un panno bianco legandone le estremità e riempiamo per tre quarti del suo volume una pentola con acqua.

Facciamolo cuocere per un paio d’ore avendo cura di aggiungere, se necessario, acqua bollente durante la cottura. Se abbiamo scelto il tipo precotto, basterà invece cuocerlo con tutta la sua confezione per una ventina di minuti. Una volta che si pe raffreddato, rimuoviamo la pelle e affettiamo su un tagliere.

Nel frattempo, laviamo le lenticchie sotto l’acqua corrente e poi mettiamole in una ciotola in ammollo per almeno 2 ore. Puliamo e sciacquiamo il gambo di sedano, la carota e la cipolla. Tritiamo le verdure e rosoliamole in una casseruola con l’olio. Aggiungiamo le lenticchie dopo averle scolate e teniamole sul fuoco. Aggiustiamo di sale e lasciamo cuocere a fuoco basso fino a quando saranno morbide.

Serviamo adagiando il cotechino affettato su un letto di legumi e decoriamo con qualche erba aromatica. Il risultato sarà gustoso e ci porterà tanta fortuna!

*Foto IStock

Articoli correlati

Stay Connected

3,883FansMi piace
8IscrittiIscriviti
- Casa editrice -spot_img

Ultimi articoli