18.2 C
Salerno
giovedì, Settembre 29, 2022
spot_img

Cibo e zodiaco, ricette segno per segno

Dimmi che segno sei e ti dirò cosa mangi…Cibo e zodiaco hanno una stretta connessione al di là dei gusti personali di ognuno

Siamo segni di fuoco? Di acqua? Di aria? O di terra? Sapevate che a seconda della nostra appartenenza astrale risultiamo golosi, disponibili e curiosi ad abbinamenti arditi, fini di palato o viceversa pigri ai fornelli, amanti delle sperimentazioni o fissati con la dieta? Ebbene si. Lo zodiaco ci dice tanto sulle nostre attitudini e le voglie a tavola. Certo, i gusti restano tali e molto fanno anche il carattere, le esperienze personali e, ahimè, la mancanza di tempo da dedicare alla cucina. Quel che è sicuro è che le caratteristiche di ciascun segno influiscono sul rapporto che abbiamo col cibo così come l’ascendente e i pianeti che ci dominano secondo il nostro tema natale possono assicurarci qualche indicazioni su ciò che di buono e bello ci attira tra i fornelli. Scopriamo su Pianeta gourmet le ricette segno per segno, quelle maggiormente gradite e quelle che non ci garbano per niente basandoci su cosa dicono le stele in materia di alimentazione zodiacale…

Cibo e zodiaco

L’astrologia ci fornisce indicazioni di massima su ciò che ci piace oppure no e ho potuto riscontrare in base alle mie esperienze molte affinità generale tra segno zodiacale e cibo. All’elemento fuoco appartengono Ariete, Leone e SagittarioIo, ad esempio, sono Sagittario e mi ritrovo con l’idea di un segno nel complesso curioso, con una grande voglia di esplorare, fisicamente scattante ed asciutto ma anche molto istintivo, indipendente e generoso. Mia mamma è Ariete: creativa e coraggiosa, ha bisogno di organizzare e apprende rapidamente; mio padre da Leone, invece, tende a dominare e ha una grande necessità di potere. Passando ai segni di terra il Toro, testardo qual è, pensa e poi procede ma è costante e tenace; la mia migliore amica è Vergine e la trovo riflessiva, coscienziosa e prudente, insomma un misto di razionalità e senso pratico; quanto al Capricorno, determinato e ponderato, non conosce la fretta e punta sempre in alto. Arriviamo ai segni d’aria: il Gemelli appare irrequieto e veloce e se si mette in testa una cosa fa di tutto per ottenerla; la Bilancia è gioviale e costantemente alla ricerca dell’equilibrio muovendosi, da gran lavoratore, disinvolto e senza pregiudizi; l’Acquario, invece, risulta idealista e stabile, propenso a cambiare idea e sognatore. Ed infine ecco i segni d’acqua: CancroScorpione e Pesci: malinconico e un po’ schivo, il primo vive sempre flemmatico tra due mondi, uno esterno che spesso teme e l’altro interno dove ama rifugiarsi pensando al futuro; l’intuitivo e fascinoso Scorpione, possessivo e attento osservatore, prova emozioni davvero profonde che condivide solo con chi ritiene meritevole e leale dandosi alla fine con tutto se stesso; infine i Pesci, emotivi e realisti, sono sempre in bilico tra il fatalismo e la pigrizia riuscendo sempre a guizzare via anche dalle situazioni più complicate.

I segni zodiacali in cucina

Curiose ed interessanti sono le affinità di ogni segno zodiacale con cibi, pietanze e singoli alimenti.

Ariete e cibo

Per gli Arietini e le Arietine (21 marzo – 20 aprile) non ci sono se né ma: sono puro istinto e non si annoiano mai neppure ai fornelli perché impazienti e voraci. Il loro rapporto col cibo quindi è una conseguenza del proprio modo di essere: non consideriamoli gourmet nel senso pieno del termine, rinunciano volentieri a un piatto di alta cucina per saziarsi con una ricetta sostanziosa e soddisfacente e qualche arietino che conosco considera addirittura le attesa tra una portata e l’altra una perdita di tempo: golosi di proteine, per loro la masticazione è una sorta di rito.

Toro e cibo

I Torelli e le Torelle (21 aprile – 20 maggio) sono il segno più godereccio dello zodiaco: la gola è un piacere a cui non sanno e non vogliono rinunciare e forse sono i più grandi amanti del cibo. Cucinano per la famiglia all’insegna per lo più della tradizione e della semplicità e gustano volentieri ciò che di buono e bello offrite loro. Sono buongustai e tra qualità e quantità sono per la prima facendo attenzione anche alla presentazione delle pietanze, quindi occhio a servire una pasta scotta o un’insalata troppo condita. Si quindi, per loro, a tutti quei piatti che sanno di prelibatezze.

Gemelli e cibo

Quanto ai Gemellini e alle Gemelline che restano i più curiosi per eccellenza (21 maggio – 21 giugno) mangiare è una scusa per stare al centro dell’attenzione e chiacchierare con gli altri ospiti, ancor di più se sconosciuti. Se stanno soli non si divertono e allora non sarà solo il cibo il motivo che li fa sedere a tavola ma anche la voglia di scoprire chi hanno di fronte; se poi li trovate tra i fornelli, vincerà a voglia di sperimentare. La pizza, comunque, resta uno dei piatti prediletti anche se la buona tavola ci appassiona.

Cancro e cibo

Per i Cancerini e le Cancerine (22 giugno – 22 luglio) il nucleo familiare traccia la strada: stanno contenti in compagnia a prescindere e sono spesso ottimi cuochi. Non preferiscono i piatti esotici ma quelli tipici e ciò che profuma di territorio, soprattutto la pasta, il pesce e i formaggi.

Leone e cibo

E veniamo ai leoncini e alle leoncine (23 luglio – 23 agosto): esigenti come sono, soddisfarli non è impresa da poco e allora non si accontentano solo dell’alta qualità ma vogliono pure l’abbondanza. Per loro dovrete preparare ricetta come opere d’arte, belle per gli occhi e gustose per il palato. E non dimenticate di sistemarlo a capo tavola. Anche i dolci non gli dispiacciono, mentre diete e minimalismi li fanno rabbrividire.

Vergine e cibo

Verginelle e verginelli (24 agosto – 22 settembre) per la loro metodicità non tradiscono neppure in cucina la loro natura: certo, non pensate siano tipi semplici, vivono passioni forti anche per il cibo. Sono capaci di preparare una cena perfetta con pochi ingredienti che hanno in casa proponendo qualche menù anche con materia prima da riutilizzare o della spesa ragionata che hanno ancora in frigo. Non gli mancherà mai nulla e avranno mille strumenti per ogni evenienza. Ottimi per loro sia prima che secondi e antipasti.

Bilancia e cibo

Se ci riferiamo ai bilancini e alle bilancine (23 settembre – 22 ottobre), al contrario, la loro raffinatezza non ha veramente limiti. Vi faranno felice a lume di candela e con fragole e fiumi di bollicine, prepareranno piatti saporiti e particolari dilettandosi anche a prendersi cura dell’orto. Sono per i luoghi esclusivi e, al contempo, per qualche trattoria dove inforcare una forchetta da un tagliere di salumi e deliziarsi con il ricco ragù dei giorni di festa senza troppo preoccuparsi delle calorie.

Scorpione e cibo

Restano i segni più voraci ed afrodisiaci dello zodiaco mister scorpioncino e miss scorpioncina (23 ottobre – 22 novembre): la passione per questi duri dal cuore dolcissimo è la molla che li spinge a sedersi a tavola e pure il cibo segue i loro umori altalenanti, il desiderio di bere un bicchiere di vino o di cucinare per il proprio partner è da vivere anche per il dopocena e anche nei periodi disintossicanti stargli vicino sarà una continua e piacevole scoperta perché anche resistere è uno dei massimi piaceri esattamente come cedere a ogni tentazione. E ogni piatto rimane uno dei loro preferiti.

Sagittario e cibo

Col Sagittario (23 novembre – 21 dicembre), poi, fanno scintille. I due segni sono complementari e si compensano perché la tendenza a provarsi di quest’ultimo si blocca davanti alla certezza di gustare qualcosa di unico. Sedersi a tavola per i sagittarini e le sagittarine è un invito a nozze e assaggiare ciò che è sconosciuto è una sfida irrinunciabile. Indipendente molto socievole, godurioso e generoso, più che dal cibo è mosso dalla voglia di condividere anche i piaceri della gola. Andranno benissimo quindi gelati, pizze e grandi abbuffate così come la necessità di depurarsi per sfoggiare una forma fisica perfetta.

Capricorno e cibo

Ancora, i capricornini e le capricornine (22 dicembre – 20 gennaio) con la loro ambizione fanno quadrare spesa e cucina nonostante cedano per la rigidità del carattere a qualche stravizio alimentare. E la cucina appare il luogo ideale per mollare le redini e lasciarsi andare al lato romantico sebbene restino pur sempre perfezionisti dediti a fare le cose per bene, sia cucinando che mangiando.

Acquario e cibo

Eccoci all’Acquario (21 gennaio – 19 febbraio), il segno più eccentrico per antonomasia. Imprevedibile anche a tavola, è alla ricerca dell’ultima novità o di uno strumento super tecnologico che lo aiuti tra le mura domestiche. Predilige i cibi semplici, le ricette cucinate con amore e un pizzico di fantasia ma soprattutto compagnia selezionata con cui mangiare. E le ricette tradizionali riviste in chiave moderna sono una sua specialità.

Pesci e cibo

Con i Pesci (20 febbraio – 20 marzo) che spesso commettono senza vergognarsene peccati di gola, incontriamo la golosità allo stato puro: mangiare è un’ulteriore propaggine della propria vita affettiva e resistere non è un verbo per i nati del segno, salvo poi i sensi di colpa che arrivano sempre ma tardi. I suoi cambi d’umore repentini lo faranno pentire e l’ora di lamentarsi capiterà solo dopo una grande abbuffata.

Articoli correlati

Stay Connected

3,883FansMi piace
8IscrittiIscriviti
- Casa editrice -spot_img

Ultimi articoli