6.5 C
Salerno
domenica, Febbraio 25, 2024
spot_img

Passato di verdure light, la ricetta

Passato di verdure light. O anche zuppa del benessere. In autunno o a fine estate diventa fresca e reidratante. Un tête-à-tête squisito ma leggero, è davvero il primo ideale per portare in tavola tutti gli ortaggi che madre natura dispensa generosa.

passato di verdure

Senza rinunciare alla linea e al gusto, con poche calorie e tanta salute. Piselli, carote, zucchine. Ma anche porri, cavolfiori, sedano. Ricetta facile e veloce da preparare, il passato di verdure light è amato dagli adulti ma innanzitutto i bambini che ne vanno ghiotti.

Inoltre, rappresenta un piatto intelligente ed economico per riutilizzare il minestrone in più o magari per cucinare gli avanzi del contorno. Via libera, allora, alla fantasia e soprattutto ad una scorpacciata di vitamine, sali minerali, carboidrati e fibre che tanto fanno al nostro starbene.

passato di verdure

Gli ingredienti del passato di verdure light per 2 persone

Sono sufficienti 3 pomodori maturi, 1 patata, 2 carote, 1 zucchina e 1 cipolla. Poi ci servono 150 grammi di spinaci, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, prezzemolo a ciuffi, parmigiano e sale.

Il procedimento del passato di verdure light

Per prima cosa eliminiamo le foglie annerite delle verdure, poi laviamo con cura sotto acqua corrente quelle scelte. Tagliamole a pezzi e quindi puliamo poi carote, patate e zucchine. Laviamo anche queste e riduciamole a dadini. Facciamo lo stesso con i pomodori. 

Versiamo tutti gli ortaggi in una pentola capiente, aggiungiamo acqua e un po’ di olio extravergine di oliva insieme alla cipolla tritata finemente. Copriamo e cuociamo a fuoco lento per un’oretta, poi passiamo nel frullatore. Al momento di impiattare, sistemiamo su ciascuna porzione una fetta di pane tostato e spolveriamo con il parmigiano. Al centro del piatto un ciuffetto di prezzemolo fresco e serviamo fumante.

passato di verdure

Qualche consiglio in più!

A prescindere dalla stagione, il passato di verdure light è ottimo. Evitiamo però i legumi e sostituiamoli con le patate, arricchiamolo con qualche crostino di pane tostato e una bella spolverata di parmigiano. Non dimentichiamo di guarnire con un ciuffetto di prezzemolo fresco e un filo di olio extravergine di oliva a crudo. E, in ultimo ma non per importanza, le verdure a foglia larga come le bietole o gli spinaci. Possiamo infine aggiungere un po’ di riso e invitare tutti a sedersi a tavola.

*Foto IStock

Articoli correlati

Stay Connected

3,883FansMi piace
8IscrittiIscriviti
- Casa editrice -spot_img

Ultimi articoli