4.8 C
Salerno
giovedì, Aprile 18, 2024
spot_img

Pasta al gratin, gustosa e invitante

Ecco perché la pasta al gratin è superlativa (e veloce)!

Ci stiamo chiedendo cosa cucinare domenica? La pasta al gratin! Alternativa alle classiche ricette che prepariamo al forno, è proprio lei che ci soprenderà e ci farà leccare i baffi!

pasta al gratin

Gustosa ed invitante, possiamo sbizzarrire la nostra fantasia con la pasta al gratin. Dedichiamoci con calma ai fornelli e, perché no, divertiamoci. È simile al timballo alla napoletana e bisogna armarsi di pazienza per realizzare la besciamella. Ovviamente dovremmo cimentarci a casa, e con le nostre mani.

Il risultato sarà un piatto nutriente e saporito. Il vantaggio è che possiamo tranquillamente proporre non solo a pranzo ma anche a cena, con un buon calice di rosso leggero. Il sapore sarà inconfondibile.

Gli ingredienti per la pasta al gratin…

Occorrono 400 grammi di penne rigate, 250 di prosciutto cotto e 180 di mozzarella di bufala campana. Poi abbondante parmigiano, pan grattato e sale.

…e quelli per la besciamella

Saranno sufficienti mezzo litro di latte, 50 grammi di burro, altrettanti g di farina, noce moscata e sale.

Come preparare la besciamella per la pasta al gratin

Facciamo scaldare il latte in un pentolino, uniamo il burro e lasciamo che si sciolga. A questo punto aggiungiamo la farina mescolando per non far formare grumi. Quando il composto si sarà amalgamato, versiamo altro latte con un pizzico di sale e di noce moscata. Facciamo cuocere a fiamma bassa mescolando finché la besciamella non diventa cremosa.

Come preparare la pasta al gratin

Tagliamo a cubetti il prosciutto e la mozzarella (sarebbe meglio aver già fatto questo passaggio qualche ora prima in modo da far colare il latte). Cuociamo adesso la pasta in abbondante acqua salata e scoliamola al dente. Sistemiamola in una ciotola capiente con il prosciutto, la mozzarella e la besciamella, tenendone però un mestolo da parte.

Mescoliamo con cura prima di imburrare una teglia da forno e versare al suo interno gli ingredienti livellandoli con un mestolo. Completiamo con la besciamella sulla superficie e abbondante parmigiano. Cuociamo in forno preriscaldato per mezz’ora a 180° C.

La pasta sarà pronta quando si sarà formata un crosticina dorata sulla superficie e serviamo. Il mio segreto è aggiungere uno strato di pangrattato in modo che la nostra pasta la gratin abbia un aspetto irresistibile.

*Foto IStock

Articoli correlati

Stay Connected

3,883FansMi piace
8IscrittiIscriviti
- Casa editrice -spot_img

Ultimi articoli