4.3 C
Salerno
giovedì, Aprile 18, 2024
spot_img

Torta caprese, la ricetta classica

Scopri qui la ricetta originale della torta caprese!

Così come lascia intendere il nome, la torta caprese è un dolce originario dell’isola di Capri a base di cioccolato fondente e mandorle. Rappresenta uno dei cosiddetti “fondamentali” della pasticceria napoletana, anzi campana. Ed è amatissimo non solo in Italia ma dai golosi di tutto il pianeta.

È irresistibilmente invitante ed è difficile che riusciamo a dirle no. Del resto, a chi non piace il cioccolato fondente che la rende stuzzicante e dagli adulti ai bambini mette davvero tutti d’accordo. Le mandorle, poi, le assicurano quel tocco di croccantezza appena accennato che ce la fa assaporare (di notte e di giorno!) in tutta la sua bontà. Insomma, non ci sono motivi per non amare la torta caprese, soprattutto quello che è una ricetta facile e veloce come poche.

Le sue origini sono molto antiche. La inventò il pasticciere Carmine Di Fiore negli anni Venti, come spesso accade, per uno sbaglio culinario. Preparandola dimenticò di aggiungere la farina nell’impasto ma il risultato fu sbalorditivo. Da quell’errore casuale venne fuori un’autentica prelibatezza, la torta caprese per l’appunto.

Un dessert croccante all’esterno e soffice all’interno che conquistò praticamente tutti. Oggi, come ieri, questa delizia è perfetta da servire alla fine di un pasto. Sia a pranzo che a cena. In una cena tra amici o in famiglia, a merenda ai bambini e, perché no, agli sportivi per un peccato di gola.  In occasione di un invito speciale, una serata di festa o a spuntino con una tazza di tè caldo.

In quanto molto versatile, dalla classica, nel tempo, sono derivate numerose varianti. Nell’alternativa estiva e leggera, profumata e fresca, il cioccolato fondente può essere sostituito dal bianco e la buccia di arancia con quella di limone. Con questa agrume, inoltre, viene preparata una deliziosa e soffice caprese. In autunno o in inverno, invece, al posto delle mandorle, possiamo preferire le nocciole ed è squisita anche la torta caprese all’arancia.

Per questa ricetta bisogna fare attenzione alla cottura. Per una perfetta riuscita, occhio a non prolungare eccessivamente il tempo di permanenza del dolce in forno. Potrebbe seccarsi all’interno. E, una volta sfornata, va fatta raffreddare prima di sformarla in modo che non si sfaldi o rompa. E forse non tutti sanno che sarebbe meglio cuocerla in uno stampo di alluminio basso, con i bordi svasati, esattamente lo stesso che usiamo per la pastiera. La ricetta della torta caprese che vi proponiamo qui è per uno stampo di 20 centimetri di diametro.

Gli ingredienti della torta caprese

Occorrono 140 grammi di cioccolato fondente, 150 di mandorle sgusciate, 130 di zucchero e 100 di burro. Servono ancora 3 uova, un cucchiaino di lievito per dolci, 1 noce di burro, cacao amaro e zucchero a velo per decorare.

Come preparare la torta caprese

Il primo passaggio da fare, con calma e a fuoco basso, è sciogliere il cioccolato burro con lo zucchero in un pentolino. Ad operazione conclusa, versiamo il tutto in una ciotola nella quale dobbiamo aggiungere le mandorle finemente tritate, poi il lievito.

Una volta separati i rossi dai bianchi, montiamo a neve ferma questi ultimi. Uniamo a questo punto un tuorlo per volta al composto e mescoliamo con un cucchiaio di legno. Solo alla fine incorporiamo gli albumi amalgamando con cura. Nel frattempo, imburriamo e cospargiamo di cacao uno stampo. Versiamo così al suo interno ed inforniamo la nostra torta caprese a 180° C. Cuociamo per una mezz’ora, quindi lasciamo raffreddare e poi sformiamo. Una spolverata di zucchero a velo farà il resto!

*Foto IStock

Articoli correlati

Stay Connected

3,883FansMi piace
8IscrittiIscriviti
- Casa editrice -spot_img

Ultimi articoli