14.8 C
Salerno
martedì, Ottobre 4, 2022
spot_img

Mandorle, tanta energia in un chicco

Scopri perché le mandorle fanno bene. E quanto…

Mandorle. Eh sì. Se abbiamo bisogno di energia, questi frutti ci vengono in aiuto. Piccoli ma virtuosi, sono ottimi per lavorare o studiare. E rappresentano un rimedio naturale e veloce da consumare che ci rende la vita più facile.

Mandorle, ottime per cervello, pelle e cuore

Fanno bene a cervello, pelle e cuore. Nonché ad ossa e sistema immunitario. Fanno perdere peso così come ad abbassare livelli di zuccheri nel sangue. Basta mangiare 4 mandorle al giorno per godere dei loro tanti benefici.

Le qualità nutrizionali

Una mezza tazza di mandorle contiene 207 calorie, 5 grammi di proteine ed altrettanti di fibre e zucchero, 7 di carboidrati. Ancora 16 milligrammi di vitamina E, 97 di magnesio, 172 di fosforo, 96 di calcio e 33 di ferro.

Cibi spezzafame e vegani

Le mandorle sono uno spezzafame ideale. E possono essere consumate a metà mattino o pomeriggio, al posto della frutta fresca o di un qualsiasi altro break. Vi suggeriamo di grattugiarle finemente ed utilizzarle come condimento per primi piatti. Vanno bene al posto del classico formaggio. E magari unite ad un po’ di lievito in scaglie realizzando il parmigiano veg.

I benefici per la salute

Consumiamole con regolarità. Le mandorle apportano acidi grassi essenziali al nostro corpo, quelli buoni per intenderci. Questi favoriscono il buono stato delle arterie e migliorano la salute del cuore.

Sono poi ricche di fibre e quindi aiutano il transito intestinale se soffriamo di stitichezza. Oltre a ridurre i livelli di colesterolo e zucchero nel sangue. Tengono a bada la glicemia e, soprattutto, ci garantiscono sazietà. Per di più vantano spiccate doti antinfiammatorie e sono ricche di sostanze antiossidanti che contrastano i radicali liberi.

Insomma, le mandorle sono un carico di salute che ci allunga la vita. E tengono lontane molte malattie. Diabetetumore e problemi cardiovascolari, su tutte!

Mandorle contro l’anemia…

Le mandorle rafforzano le difese immunitarie e assicurano un’ottima scorta di ferro per cui aiutano a combattere patologie come l’anemia e a mantenere l’energia garantendoci forza alle ossa e ai muscoli poiché contengono minerali come il magnesio e fosforo.

Quante mandorle mangiare al giorno

Il quantitativo giornaliero di mandorle (e più in generale di frutta secca) ottimale è di 30-35 grammi. Che corrispondono a circa 15-20 frutti. Meglio, quando possibile, consumarle con la pellicina. E’ proprio nella parte esterna che sono contenute molte sostanze antiossidanti. L’ideale è mangiare mandorle al naturale, cioè senza sale e zucchero.

Come usare le mandorle in cucina

Oltre ad essere una medicina naturale, parliamo di frutti davvero versatili. Sia per fare dolci che in ricette salate in versione farina, pasta o latte. Di seguito vi diamo alcuni consigli per gustarle al meglio.

Oltre ai tradizionali biscotti e torte, un’altra buona preparazione sono quelle salate, sfiziose come aperitivo e sicuramente d’effetto. Bastano pochi minuti. Sono necessari solo sale e olio extravergine di oliva. E per dare un tocco di classe in più e renderle divertenti, possiamo colorare alcune porzioni con curcuma, paprika, curry o origano.

Poi vi suggeriamo un simpatico pesto. Abbiniamole con la rucola e arricchiamo non solo pasta e riso, ma anche bruschette, piatti con verdura ed insalate. Quanto ai secondi, provate il pollo o il salmone alle mandorle. E tra i dolci sono da assaggiare il croccante e le mandorle pralinate al cacao.

Articoli correlati

Stay Connected

3,883FansMi piace
8IscrittiIscriviti
- Casa editrice -spot_img

Ultimi articoli