12.4 C
Salerno
martedì, Ottobre 4, 2022
spot_img

Rosanna Marziale, territorio, tradizione e sperimentazione

Ecco la storia della chef Rosanna Marziale!

Per comprendere la storia di Rosanna Marziale dobbiamo riavvolgere il nastro a più di sessant’anni fa.

Rosanna Marziale

All’inizio fu papà Gaetano Marziale, oggi sono i figli Loreto, Rosanna e Maria insieme alla mamma Pasqualina a continuare il progetto di famiglia. Che ha un nome solido. “Le Colonne”. Un autentico tempo del gusto, quello buono. Lo storico ristorante sorge a poche centinaia di metri dalla meravigliosa Reggia di Caserta e aprì i battenti nel 1957.

Quegli stessi locali un tempo ospitavano il ristorante “La Bomboniera”. Una realtà che l’intraprendenza e la lungimiranza di Gaetano Marziale hanno trasformato pian piano. Unico obiettivo, il futuro della sua famiglia.

Iniziò, alla fine degli anni Sessanta, a chiudere il giardino per creare un’altra sala. Poi sono stati sistemati i due piani superiori. Certo, il terreno era di proprietà, ma i sacrifici non hanno mai spaventato i Marziale.

Gaetano aveva già un’attività all’angolo della Reggia. Il “Bar Marziale”, appunto. Ha cominciato a vendere i gelati con un carrettino. Fino ad avviare l’accorsata caffetteria al centro della città tanto amata dai Borbone che ha ceduto in gestione ad uno zio. Sì, perché nel frattempo, era riuscito ad acquistare il terreno. Il suo sogno nel cassetto era aprire un ristorante.

E il nome “Le Colonne” comunque è collegato a lui. Infatti, dopo la sua morte nel 1985, le successive ristrutturazioni hanno messo in primo piano proprio i pilastri che sorreggono la struttura. E forse, senza volerlo, si è dato risalto anche all’unione e al sostegno, quelli della famiglia sicuramente, che ancor oggi è il motore di tutta l’avventura targata Marziale.

Di papà Gaetano Rosanna Marziale ha tanti ricordi. Ma si sofferma spesso sulla sua devozione a Sant’Anna, patrona di Caserta. “Il 26 luglio era un giorno sacro per lui – spiega – papà seguiva un suo rituale perché invitava chi non poteva far festa a pranzare nel suo ristorante. E non si limitava a questo perché, ogni volta che poteva, mandava ai più bisognosi pacchi spesa con prodotti di prima necessità”.

rosanna marziale
La chef Rosanna Marziale e la mamma Pasqualina

Oggi al timone del ristorante “Le Colonne” c’è quella stessa famiglia su cui ha puntato. La moglie Pasqualina che supervisiona l’operato di tutti. Poi Loreto che si prende cura di “San Bartolomeo – Casa in campagna”, una villa interamente immersa nel verde riservata agli eventi. Rosanna Marziale, invece, è la regina incontrastata della cucina. E la sorella Maria che si occupa della gestione amministrativa.

Chi è Rosanna Marziale?

Ha imparato a cucinare nel ristorante di famiglia, lo dice subito con orgoglio. Rosanna Marziale, però, di strada ne ha percorsa tanta. Davvero.

rosanna marziale

Si è formata con grandi maestri come Martin Berasategui solo per citarne uno. Guadagnandosi la stella Michelin fin dal 2013. E riuscendo a mantenere intatto l’amore per i prodotti del territorio. Ma rivisitando costantemente la tradizione con una proposta che non rifugge dalle sfide imposte dai grandi piatti della cucina italiana e internazionale.

Ha ricevuto numerosi premi prestigiosi. Fra i più recenti il premio San Gennaro, il Premio Enogastronomia Terra di lavoro, il Premio Garganello d’oro e l’Italia a tavola.

Una visuale dell’ingresso de Le Colonne di Rosanna Marziale a Caserta

I menù di Rosanna Marziale

Da Rosanna Marziale i classici campani strizzano l’occhio a menù più innovativi.

Si è formata collezionando stage sia in Italia che all’estero. Ma si dichiara campana. Sempre e comunque. La sua è una cucina non soltanto creativa. L’alimenta con una conoscenza appassionata di quanto di genuino offre la Campania felix. Segue stagione dopo stagione i raccolti della sua terra. Ed è diventato proprio per questo ancestrale il legame con il territorio. Fino a fare di Rosanna ambasciatrice nel mondo della mozzarella di bufala campana DOP.

rosanna marziale

Tv ed editoria, le altre passioni di Rosanna Marziale

Testimonial di Bosch Italia, Rosanna Marziale ha anche altre passioni. Ha partecipato a numerosi programmi tv. Da Masterchef Italia a La prova del cuoco, da Uno mattina a Linea Verde, da Top chef Italia e Cuochi e Fiamme, da Chopped Italia in qualità di giudice a Il Borgo dei Borghi.

Intensa la sua attività anche in libreria, ha scritto “Evviva la mozzarella!”, “Il MangiaRime”, “Il nuovo “MangiaRime”, il libretto-menu Carta Marziale, “Bufala dell’italian gourmet”. Ed è stata protagonista del cartoon “La cuoca girovaga” dedicato alla scoperta della grande gastronomia Italiana.

Nel 2019, per il 60esimo anniversario di Barbie, Mattel ha celebrato nel mondo donne che rompono gli schemi diventando una fonte di ispirazione. La prima personalità italiana è stata Rosanna Marziale.

Un angolo interno de Le Colonne di Rosanna Marziale a Caserta

Il progetto di Rosanna Marziale

Quello di Rosanna Marziale è un progetto ambizioso. Fondere gli ingredienti del territorio con ricette antiche per scrivere il futuro. Ecco che si configurano i “piatti della nuova tradizione”. Così li definisce la chef.

“Ho sempre cercato di recuperare le materie prime e i piatti della tradizione. A cominciare dalla mozzarella nuda e cruda. Che è già buona e speciale così com’è. È un sacrilegio toccarla, mi sono ripetuta. E spero di essere riuscita ad interpretarla costruendo qualcosa di nuovo ma di altrettanto delizioso. La “palla” nasce su questi pensieri”.

La “palla” di mozzarella Rosanna Marziale

L’idea della “palla” di mozzarella è per Rosanna Marziale un valore aggiunto ad un percorso che profuma di passione. Il formaggio campano, fritto in una panatura dorata, è diventato lo scrigno dentro cui è racchiusa una sorpresa golosa. Che si mangia con le mani. Anche in piedi. È semplicità assoluta, nella forma e nella ricetta.

La chef, in altri termini, ha inventato una tecnica che non esisteva. Quella del rimozzare. Rispezza la mozzarella per creare nuovi piatti giocando con consistenze nuove ma lascianone intatto il sapore.

Un procedimento analogo è stato utilizzato per un’altra ricetta, l’ovo mozzo.

rosanna marziale san bartolomeo casa in campagna
San Bartolomeo Casa in Campagna a Caiazzo (CE)

Rosanna Marziale e San Bartolomeo Casa in Campagna

Sapevate che Rosanna Marziale è anche protagonista di un’altra grande avventura? È anche la chef di San Bartolomeo Casa in Campagna. Una villa dove il vetro e le trasparenze sono il leitmotiv di tutta la struttura, interamente immersa nel verde e che ha spento già venti candeline.

Riservata ad eventi importanti quali, tra gli altri, i matrimoni, la struttura è circondata da un incantevole parco. Fenicotteri, cigni reali, tartarughe, scoiattoli e una miriade di farfalle rendono l’atmosfera rilassante.

san bartolomeo casa in campagna
Tartarughe giganti e flora del parco di San Bartolomeo Casa in Campagna (CE)

San Bartolomeo Casa in Campagna è ai piedi dei Monti Trebulani, costellati di splendidi rustici e casali. Approfittatene per dedicarvi magari un week end lungo.

A 45 minuti di auto da Napoli, meno di mezz’ora dalla splendida Reggia di Caserta (a poche centinaia di metri al civico 7 di Viale Giulio Douhet ci sono “Le Colonne”, n.d.r.). Qui potete fare una tappa alla Real Colonia di San Leucio voluta da Ferdinando IV di Borbone e famosa per la lavorazione della seta o fare una passeggiata nel suggestivo borgo medioevale di Casertavecchia.

san bartolomeo casa in campagna
Un angolo del laghetto dei Cigni di San Bartolomeo Casa in Campagna (CE)

Vicinissime sono Capua e Santa Maria Capua Vetere. La prima è la città delle Matres Matutae, una delle più grandi e ricche città dell’Italia Antica. La seconda vanta un bellissimo Anfiteatro Campano costruito tra la fine del I e gli inizi del II secolo d.C. E per chi ama la montagna da San Bartolomeo, passando per Caiazzo, può cominciare a salire verso il massiccio del Matese.

*Foto per gentile concessione di Rosanna Marziale

Articoli correlati

Stay Connected

3,883FansMi piace
8IscrittiIscriviti
- Casa editrice -spot_img

Ultimi articoli